Vellutata di indivia belga al parmigiano con pere speziate e crostini

L’indivia è una delle verdure più dietetiche che esistano, ha solo 15 calorie per 100 g. Ha un sapore leggermente amarognolo, ma freschissimo. E’ l’ideale per fare il pieno di minerali, quali potassio, magnesio e fosforo.
Ha una storia molto curiosa, infatti nasce da un’esperimento: nel 1850 il belga Bréziers, capo giardiniere della Società Orticola di Bruxelles, provò a coltivare della cicoria nelle grotte buie in cui si coltivavano gli champignons. Dai cespi di cicoria, legati, si formò sorprendentemente l’insalata belga dalle foglie croccanti, bianche e succose.
Circa 30 anni dopo a Les Halles di Parigi, uno dei più grandi mercati dell’epoca, si decise di metterla in vendita sotto il nome di indivia belga, così come la conosciamo anche oggi.

Per la Piccola Bottega di Campagna di marzo del Gattoghiotto in cui si doveva abbinare indivia e pera, ho pensato di accostare ad una morbida vellutata bianca, dei dadini succosi di pera speziata. È venuta fuori questa ricetta.

La ricetta: Vellutata di indivia al parmigiano con pere speziate e crostini

2 cespi di indivia belga
mezza cipolla
1 spicchio d’aglio
vino bianco
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di yogurt intero
olio

sale

1 pera
15 g di burro
sale
pepe
cannella

Ho fatto rosolare la cipolla e l’aglio in un filo d’olio, poi ho aggiunto la belga tagliata a rondelle.
Dopo un po’ ho bagnato con il vino e proseguito la cottura per una mezz’oretta.
Ho frullato finemente con il mixer, ho aggiustato di sale e ho aggiunto il parmigiano e lo yogurt.

Ho tagliato la pera a dadini, l’ho messa in padella con il burro e l’ho fatta ammorbidire per qualche minuto. Ho aggiunto un pizzico di sale, una spolverata di pepe nero e abbondante cannella.

Nelle cocotte da portare in tavola ho messo la vellutata, con due cucchiaiate di pere al pepe e cannella. Ho servito con crostini di pane.

Con  questa ricetta partecipo alla Piccola Bottega di Campagna di marzo: pere e indivia.

Comments

  1. Leave a Reply

    Donaflor
    19 marzo 2012

    ma buonissima la vellutata! e che binomio particolare con indivia e pere! belle le foto!

    • Leave a Reply

      Alessandra
      20 marzo 2012

      Grazie!! L'amarognolo dell'indivia si sente ma è mitigato da parmigiano e pere!! :)

  2. Leave a Reply

    Iris
    19 marzo 2012

    wow belga, yogurt, pere e cannella… li adoro!! bellissima ricetta!!

  3. Leave a Reply

    veru
    19 marzo 2012

    Uhuh che bella ricetta, indivia e pere mi intriga parecchio nonostante io le pere non siamo propriamente sulla stessa lunghezza d'onda :)

  4. Leave a Reply

    Ale
    19 marzo 2012

    Ciao, è la prima volta che passo da qui e ….trovo feeling con il mio blog =) mi fermo…complimenti!

  5. Leave a Reply

    Paola
    20 marzo 2012

    per il gusto stavolta non so, è una di quelle cose che vanno provate anche se l'unico ingrediente che potrebbe non piacermi è lo yogurt… :)
    però come sempre scopro informazioni interessanti quando passo qui!! baci

    • Leave a Reply

      Alessandra
      21 marzo 2012

      Dello yogurt non si sente il gusto, dà solo un po' di cremosità! Ci puoi mettere una cucchiaiata di philadelphia, tutt'al più!!!
      Hai visto cosa sono andata a pescare sulla belga? Quando l'ho letto non ci credevo neanch'io!!! 😀

  6. Leave a Reply

    Kika-Dolce Benessere
    21 marzo 2012

    Il tuo blog è sempre bellissimo!!
    Adoro leggerlo, imparo sempre cose nuove..e poi ne sono appassionata visto l'università che (provo) a fare =0)
    Ti aspetto volentieri!
    Ciao a presto..

  7. Leave a Reply

    Lauradv
    25 marzo 2012

    Preziose informazioni quelle sull'invidia belga e ottima ricetta, il tocco delle pere speziate rende il piatto molto raffinato.

    • Leave a Reply

      Alessandra
      27 marzo 2012

      Grazie Laura! Non sapevo proprio cosa inventarmi, poi è stata un'ispirazione!!! 😀

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Translate »
Ciambellone al latte