Spiedini “tropicali” di pollo e banana

spiedini di pollo e bananaIo e la mia “Grammatica dei sapori” siamo ormai inseparabili. E anche se il contest #Sedici è ancora per pochi giorni “chiuso per ferie”, fino al 16 agosto, non ho smesso di sperimentare.

In questo caso l’abbinamento estremamente curioso è il pollo accanto alla banana. Così lo descrive Nicky Segnit:

«l’incontro avviene nel pollo alla Maryland, ossia pollo impanato e fritto, banana fritta e focaccia di granturco (o frittelle) serviti con un condimento cremoso…»

Prosegue raccontando che un riferimento al piatto viene fatto in “Tenera è la notte” di Francis Scott Fitzgerald, scritto nel 1934, ma ambientato nel 1917, dove uno dei personaggi, «Nicole Diver, la schiena bruna ornata di perle, sfogliava un libro di ricette in cerca del pollo alla Maryland.». Che mai ci avrebbe fatto della suddetta ricetta questa ricchissima signora, munita di cuoco personale e garcon, che faceva aprire un albergo solo per lei e il marito, Fitzgerald non lo spiega.

Il pollo alla Maryland era previsto altresì sul menù del ristorante di prima classe del Titanic: menù che cambiava ogni sera, per soddisfare ogni capriccio degli ospiti. Non possiamo sapere se il capo chef, l’italiano Gaspare Pietro Antonio Luigi Gatti, lo rese particolarmente digeribile, poichè lo servì proprio la sera in cui la grande nave si inabissò.

La versione più moderna è quella di Jamie Oliver: «petti di pollo farciti di banana, avvolti nel bacon e cotti su mais fresco e cannellini con vino bianco, panna e burro.» una cosina leggera insomma!

Poteva mancare la versione di Ricette di Cultura? Naturalmente no! Ma è completamente rielaborata e resa più “tropicale”.

spiedini di pollo e banana

Il pollo è marinato nel latte di cocco, poi impanato e alternato sugli spiedini a fettine di banana, matura al punto giusto. L’accompagnamento una fresca insalata di anguria e avocado, con menta fresca e peperoncino. Manca solo il profumo del mare, no?

 spiedini di pollo e banana

Spiedini tropicali di pollo e banana
Write a review
Print
per gli spiedini
  1. 200 g di petto di pollo
  2. 2 banane
  3. 100 ml di latte di cocco
  4. 1 uovo
  5. q.b.paprika affumicata
  6. qb. pangrattato
  7. qb. farina
  8. sale
per l'accompagnamento
  1. 1 fetta di anguria
  2. 1 avocado
  3. sale
  4. olio
  5. peperoncino
  6. foglioline di menta fresca
Preparare gli spiedini di pollo
  1. Tagliare il petto di pollo a pezzi regolari di circa 3 cm di lato e metterli a marinare nel latte di cocco per un paio d'ore, tenendo al fresco.
  2. Scaldare il forno a 190°.
  3. Tagliare la banana a rondelle e spolverarla con la paprika affumicata.
  4. Impanare ciascun pezzetto di pollo, asciugandolo leggermente dal latte, passandolo nella farina, nell'uovo, sbattuto con un pizzico di sale, e poi nel pangrattato.
  5. Comporre con i pezzetti di pollo e la banana degli spiedini e disporli in una teglia foderata di carta da forno.
  6. Irrorare con un filo d'olio ed infornare, finchè il pollo non risulta ben dorato.
Nel frattempo preparare l'insalata di anguria
  1. Tagliare l'anguria e l'avocado a cubetti, condire con olio e sale e spolverare di peperoncino e foglioline di menta tagliuzzate.
  2. Tenere al fresco fino al momento di servire.
Ricette di Cultura http://www.ricettedicultura.com/
spiedini tropicali pollo e banana

[Fonti bibliografiche:

http://www.lesignoredeimari.it/zznews01503.htm

F. S. Fitzgerald, Tenera è la notte, wikibooks

Nicky Segnit, La Grammatica dei Sapori]

Comments

  1. Leave a Reply

    Laura
    13 agosto 2015

    La Segnit non delude mai! Anche quando un abbinamento sembra impensabile poi si rivela sorprendente! Anche nell’accompagnamento hai provato un “suo” abbinamento se non ricordo male: anguria e menta. Io l’ho provato in versione granita ed è molto fresco…
    Baci, attendo domenica per il nostro #sedici!

    • Leave a Reply

      Alessandra Giovanile
      16 agosto 2015

      Evviva evviva, Laura, i nostri fedeli alchimisti, che in vacanza non dimenticano le magie di Sedici. Hai meritato una menzione speciale nel nuovo #Sedici, cara Laura, in attesa di vederci per la prima volta! Un abbraccio! 🙂

  2. Leave a Reply

    betulla
    14 agosto 2015

    ma c’è anche la paprica affumicata? penso si sposi magnificamente con banana e cocco!!Questo pollo alla Maryland è terribilmente esotico, raffinato e aristocratico! mi piace moltissimo la tua versione, e mi mancava un post qui su Ricette di Cultura! a presto carissima!

    • Leave a Reply

      Alessandra Giovanile
      16 agosto 2015

      Ed è pure terribilmente retrò, cara Bea! Un morso e ti ritrovi per magia in Tenera è la notte! Ti abbraccio forte! :-*

  3. Leave a Reply

    zia Consu
    14 agosto 2015

    Un piatto davvero intrigante, complimenti cara e felice Ferragosto <3

  4. Leave a Reply

    Chiara
    17 agosto 2015

    Mi piace moltissimo questa ricetta ! Assolutamente da provare . Brava Alessandra !

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Ciambella con sorpresa