biscotti, dolci, ricette tradizionali

Palets normands…o bretons I più classici biscotti al burro della Normandia

palets-normands-breton

Con questo biscotto croccante e cicciotto rimpolpo la rubrichetta dei dolci di panetteria francese, oggi alla terza (sì, terza, non trentesima, ma datemi tempo!) uscita.
I palets sono dei biscotti burrosi, dal gusto pieno, che in Francia si trovano in qualsiasi supermercato. I più celebri sono i Roudor Saint Michel, reperibili anche al Carrefour qui in Italia.

In un pacchettino ce ne sono 6, ma la loro consistenza corposa farà sì che, in una “sessione di burrosità”, vi fermiate a due biscotti. 😀

palets-normands-sables

Cosa sono i palets?

Il nome di questi biscotti deriva dal jeux de palets, gioco un tempo molto più popolare di oggi in Francia, che consiste nel lanciare un dischetto di metallo pesante che fa la parte del “boccino” e poi tentare di avvicinarsi il più possibile con i successivi altri dischi. Ecco il gioco, in versione più o meno vintage:

palets_jeux de palets

I palets, oltre ad essere biscotti ormai prodotti industrialmente, si trovano anche come souvenir mangereccio in Bretagna e in Normandia. Se i più noti sono i palets breton, la sfida è sempre aperta su quale sia il burro migliore in Francia, se quello proveniente dalle mucche di Bretagna o da quelle normanne. Il burro bretone è un po’ più salato di quello della Normandia, e questo incide sul sapore. Ma nelle boulangeries e sulle bancarelle delle cittadine normanne, i palets normands fanno la loro bella mostra… e visto che su una spiaggia della Normandia ho ricevuto la mia proposta di matrimonio, non potevo che celebrare proprio la versione normanna di questi burrosi dolcetti.

palets-sables-normands

Palets normands
Write a review
Print
Ingredients
  1. 80 g di burro
  2. 2 tuorli
  3. 80 g di zucchero
  4. 140 g di farina
  5. 6 g di lievito vaniglinato per dolci
  6. 1 grosso pizzico di sale
Instructions
  1. Lavorare il burro a pomata.
  2. Sbattere i tuorli con lo zucchero e il sale fino a renderli chiari e spumosi, poi incorporare il burro e a seguire la farina con il lievito.
  3. Formare un panetto e tenerlo in frigo almeno per un paio d'ore, ma anche una notte intera.
  4. Scaldare il forno a 170°C.
  5. Stendere l'impasto e ricavarne tanti cerchi di circa 5 cm di diametro.
  6. Distribuirli in uno stampo da muffin ed infornare per 10-15 minuti fino a leggera doratura.
Adapted from journaldefemmes.com
Adapted from journaldefemmes.com
Ricette di Cultura https://www.ricettedicultura.com/
 palets_3

Un trucco perché non perdano la forma

Il segreto perchè la forma tenga perfettamente, pur con la presenza del lievito, è inserire i dischi di pasta all’interno delle conchette di una piastra da muffin. In questo modo cresceranno solo in altezza senza deformarsi, né perdere la loro caratteristica forma tonda, pur con i bordi arrotondati e non perfettamente perpendicolari di quelli industriali. Artigianalmente li troverete anche più alti, dei veri e propri blocchetti di biscotto, a voi la scelta per la forma finale.

palets_5