dolci, lievitati, lievitati-dolci

Intrecci all’uvetta Brioches golose e burrose per colazioni speciali

intrecci-all-uvetta

Questa volta vi voglio proporre una colazione un po’ speciale: è sabato ed è il momento giusto per gli intrecci all’uvetta.

Non sono le classiche chiocciole, delizia della pasticceria francese che io adoro, ma le ricordano un poco per la croccantosa e burrosa sfogliosità degli strati. In questi miei intrecci all’uvetta non c’è la crema pasticcera, ma solo burro a mantenere gli strati distinti; sono ugualmente delle buonissime brioches per fare colazione qualche mattina della settimana, quando ci si vuole concedere un capriccio.

intrecci-uvetta

Dose intera e poi in congelatore

Io le preparo in dose intera e ne vengono circa sedici e poi le metto in congelatore, trasferendo in frigo la sera prima quando ho voglia di una colazione speciale . Bastano 2 minuti in forno caldo per togliere poi l’ultima traccia di freddo  e renderele nuovamente fragranti e burrose.

Ho usato per prepararle un impasto collaudato che incorda in un battibaleno pure a mano, senza utilizzo della planetaria: provatelo.
La spennellatura finale con sciroppo è facoltativa, ma rende gli intrecci all’uvetta davvero più belli.

intrecci-uva-passa

Prepariamole assieme!

Intrecci all'uvetta
Write a review
Print
per 16 intrecci
  1. lievito di birra fresco 12 g
  2. latte intero 250 ml
  3. burro 70 g
  4. zucchero 50 g
  5. miele 1 cucchiaio colmo
  6. farina 400 g (la mia macinata a pietra tipo 1)
  7. semini di una bacca di vaniglia
  8. sale 5 g
  9. uvetta 100 g
  10. rum per irrorare l'uva passa
per formare gli intrecci
  1. 60 g di burro
  2. 40 g di zucchero di canna
  3. dopo cottura: sciroppo di cocco diluito per lucidare gli intrecci
Instructions
  1. Mettete l'uvetta a bagno nel rum.
  2. Fate sciogliere il burro e fatelo intiepidire.
  3. Sciogliete il lievito nel latte in una grande ciotola, aggiungendo poi lo zucchero, il miele e i semi della bacca di vaniglia.
  4. Aggiungete al composto circa metà della farina e impastate con una forchetta, lentamente. Poi amalgamate all'impasto il burro fuso raffreddato.
  5. Continuando a lavorare energicamente con la forchetta esaurite tutta la farina e finite con l'aggiunta di sale. Con un po' di energia l'impasto sarà incordato dopo pochi minuti. Sarà pronto quando si stacca dalle pareti della ciotola.
  6. Riponete a lievitare al tiepido.
  7. Dopo una ventina di minuti di ammollo, strizzate l'uvetta e asciugatela.
  8. Quando l'impasto sarà raddoppiato, stendetelo in un rettangolo di circa 40 per 50 cm.
  9. Lavorate il burro con lo zucchero fino a ottenere una crema grossolana e spalmatelo su metà rettangolo, distribuite l'uva passa e piegate in due, facendo aderire bene le due parti.
  10. Ricoprite due placche da forno di carta da forno.
  11. Con un coltello affilato ritagliate 16 strisce e arrotolate ciascuna, con delicatezza attorno al palmo della mano. Se qualche uvetta scappa via, ricomponetela dopo aver posato l'intreccio sulla teglia.
  12. Lasciate crescere una mezz'ora, poi riscaldate il forno a 190°.
  13. Spennellate gli intrecci all'uvetta di latte e tuorlo in egual misura. Poi infornate per 20 minuti circa a teglia.
  14. Ancora calde, spennellatele di sciroppo (per me di cocco diluito con un po' d'acqua), per renderle lucide.
Ricette di Cultura http://www.ricettedicultura.com/
brioches-uva-passa