dolci, torte

Plumcake alla panna con mele e lamponi La panna rende sofficissima questa deliziosa torta di mele

Questo è un dolce di mele così buono e soffice che meritava assolutamente di essere pubblicato: il plumcake alla panna con mele e lamponi. I lamponi sono un extra goloso: quando ho preparato questo plumcake alla panna, ormai un paio di mesi fa, avevo dei lamponi surgelati in freezer e li ho aggiunti all’impasto… Ma potete anche usare solo mele o sostituire i lamponi con una manciatina di cranberries essiccati.

Quello che invece è fondamentale è la panna nell’impasto che regala una consistenza perfetta: la torta è umida e “burrosa” senza avere un grammo di burro!

L’unica accortezza da usare è quella di far cuocere molto lentamente la torta, perché l’impasto è piuttosto liquido: se il vostro forno tende a bruciare i dolci, usate un foglio di carta d’alluminio per evitarlo dopo la prima mezz’ora di cottura.

Plumcake alla panna con mele e lamponi

farina tipo 1: 175 g
uova bio: 2
zucchero di canna: 100 g
sale: 1 pizzico
mele: 2 piccole della varietà che preferite
lamponi: 80 g
panna liquida: 165 g
rhum: 1 cucchiaio
lievito in polvere per dolci: 10 g

per la decorazione: 1 mela a fettine sottili e zucchero di canna

Tagliate le due mele a cubetti e irroratele con un poco di succo di limone per non farle annerire.
Montate le uova con lo zucchero e il pizzico di sale. Quando sono ben gonfie aggiungete la panna liquida e il rhum.
Setacciate la farina con il lievito e poi unite all’impasto, mescolando bene, ma non troppo a lungo.
Accendete il forno a 175°C
Incorporate all’impasto del plumcake alla panna le mele a dadini e i lamponi.
Imburrate uno stampo da plumcake (per due uova ne serve uno piccolo, il mio 20×10 cm)e versatevi l’impasto, decorando la superficie con fettine sottili di mela e zucchero.
Infornate e fate cuocere per 50 minuti circa, facendo la prova stecchino.