dolci, lievitati, lievitati-dolci, torte

Brioche alla crema e ciliegie L'incontro di due golosità irresistibili

Non c’è caldo che tenga: la brioche alla crema e ciliegie è così profumata e aromatica che è una colazione perfetta anche d’estate.Il caldo non mi scoraggia dall’accendere il forno, pur di aver al mattino una vera golosità in tavola. Questa brioche alla crema si impasta poi con una facilità straordinaria, si potrebbe dire che si incorda da sola, tanto gli ingredienti sono bilanciati.

Se non avete voglia di farcirla con la crema, che è una preparazione ulteriore, potete stenderla e farcirla con burro pomata e zucchero di canna, oppure con uno strato di confettura… La base è buonissima davvero e si presta egregiamente.

Questa volta avevo proprio della crema pasticcera avanzata e, come sapete, l’abbinamento con le amarene, o nel mio caso con le ciliegie al vino rosso, è più che perfetto!

Per la crema invece ho usato questa ricetta, veloce e infallibile, calibrandola su 2 tuorli. Abbiate l’accortezza di lasciare la crema molto morbida, perché proseguirà la sua cottura in forno con la brioche.

Brioche alla crema e ciliegie al vino

uova: 1 medio
zucchero di canna: 30 g
farina tipo 1: 175 g
sale fino: 2 g
lievito di birra: 8 g
latte (intero o scremato o vegetale): 55 g
burro fuso raffreddato: 20 g

crema pasticcera (dose di due tuorli)
ciliegie al vino (da snocciolare) o amarene sciroppate

Sciogliete il lievito nel latte a temperatura ambiente.

In una ciotola capiente sbattere l’uovo con lo zucchero con una forchetta o una frusta a mano. Aggiungetevi il latte e lievito e poi metà della farina fino a formare una pastella.

Aggiungete a questo punto il sale, il burro fuso e la seconda parte di farina.
Lavorate energicamente con una forchetta e l’impasto prenderà subito tono e incordatura, lasciando i bordi della ciotola puliti.

Riponete a lievitare fino al raddoppio.

Sgonfiate l’impasto che sarà molto morbido e versatelo su un piano infarinato; piegatelo verso il centro fino a formare una pallina. Capovolgete e ripetete l’operazione.

A questo punto stendete l’impasto in uno strato sottile, cospargetelo di crema e di ciliegie denocciolate e arrotolatelo stretto a formare un serpentone. Poi formate una sorta di spirale e deponete il tutto nella teglia con la quale andrà in forno.

A lievitazione raggiunta spennellate la brioche alla crema con albume a temperatura ambiente o poco latte e infornate, in forno già caldo, a 190° per 20-25 minuti. Coprite se si scurisce troppo o riducete i tempi in caso di forno che scalda troppo.

La brioche alla crema e ciliegie può essere tagliata a spicchi e congelata, per essere poi passata in frigo la sera prima e riscaldata brevemente in forno al momento della colazione.