dolci, torte

Moelleux di mele e zucchine Una torta particolare per i suoi ingredienti, ma golosamente scioglievole

Il moelleux di mele e zucchine è una torta da colazione dalla consistenza incredibilmente setosa, che resta delicatamente umida e profumatissima.Per definizione moelleux è qualsiasi dolce dalla consistenza “morbidosa”, “sofficiosa” come il suo nome stesso indica. Spesso si prepara al cioccolato, con poca farina e tantissimo burro, responsabile proprio della setosità del risultato finale.

In questo caso ho usato le mele, concentrate nel centro del dolce, e le zucchine, verdura dal gusto neutro, che però offre sempre una possibilità infinita di personalizzazione. Inoltre ho ridotto considerevolmente la quantità di burro, sostituendolo con la ricotta, molto più leggera. Ne risulta un moelleux di mele perfetto, più compatto e sostenuto sopra e sotto e deliziosamente ricco di frutta al centro.

Io ho usato le golden, ma vi consiglio di utilizzare delle mele renette, adatte per la cottura, che prendono una consistenza quasi cremosa, e delle zucchine chiare, piccole e tenere come le prime della stagione: il risultato sarà migliore.

E la mandolina dove sarà?

Per un momento però, al momento di affettare le mele, mi sono trovata in difficoltà!

In questa ricetta le mele e le zucchine vanno affettate sottilissime in modo che in cottura quasi si sciolgano, altrimenti il risultato finale è pregiudicato. Al posto del coltello è bene usare una affettatrice manuale, del tipo a mandolina, ma è il tipo di strumento che se non è di ottima qualità tende a perdere il filo facilmente.

È anche un utensile incredibilmente versatile che dà un aspetto nuovo e sfizioso a tanti ingredienti, quindi vi consiglio di tenerne in casa una che assolva perfettamente al suo compito. Sul catalogo di Homelook la panoramica su questo genere di strumenti è davvero completa: ce ne sono per tutte le tasche, anche se cercate qualcosa di più sofisticato come un’affettatrice professionale. Infinita anche la possibilità di scelta tra i coltelli da cucina: vai alla pagina, ce ne sono davvero per tutte le esigenze, cose che conferma come siano lo strumento tra i più importanti per cucinare a regola d’arte.

A proposito… ho adocchiato dei coltelli da cucina in ceramica meravigliosi! 😉

Ma veniamo ora alla ricetta del moelleux di mele: sono certa che sia una ricetta che vi conquisterà!

Moelleux di mele e zucchine

burro morbido, 40 g
ricotta, 125 g
zucchero di canna chiaro, 125 g
uova bio, 2
sale, 1 pizzico
zucchine chiare, 165 g
mele golden o renette, 250 g
il succo di mezzo limone
farina tipo 1, 130 g
lievito in polvere, 10 g
mandorle a lamelle

Preparate le mele e le zucchine: lavatele, sbucciate le mele e affettate entrambi con un’affettatrice piccola. Poi spruzzate le fettine con succo di limone.

Scaldate il forno a 170°C.

Setacciate insieme la farina con il lievito e tenete da parte.

Lavorate il burro a temperatura ambiente con la ricotta ben scolata e lo zucchero, fino a formare una crema. Aggiungetevi le uova, una per volta, con un pizzico di sale.

Aggiungete la farina a questo composto, mescolando velocemente: è sufficiente che il tutto sia più o meno omogeneo, gli ultimi grumi si dissolveranno in cottura.

Foderate con carta da forno una teglia del diametro di 21 cm. Mettete sul fondo metà dell’impasto del moelleux di mele, poi le mele e le zucchine, e infine coprite con l’ultima parte di impasto. Spolverate con poco zucchero di canna e mandorle a lamelle.

Infornate in forno caldo per 30-35 minuti. Ricordate che il moelleux deve restare umido al centro.

Vi consiglio, soprattutto d’estate, di conservarlo in frigo.

°°°articolo sponsorizzato°°°