Tag

zuppa

primi piatti, ricette tradizionali, zuppe e vellutate

Zuppa della Quaresima Dalla Spagna una ricetta tradizionale a base di ceci e baccalà

Oggi parliamo di ricette tradizionali per questo periodo di attesa della Pasqua, in particolare vi faccio scoprire una zuppa deliziosa diffusa in tutta la Spagna: la zuppa della quaresima.

Read more

Zuppa della Quaresima Dalla Spagna una ricetta tradizionale a base di ceci e baccalà" class="facebook-share"> Zuppa della Quaresima Dalla Spagna una ricetta tradizionale a base di ceci e baccalà" class="twitter-share"> Zuppa della Quaresima Dalla Spagna una ricetta tradizionale a base di ceci e baccalà" class="googleplus-share"> Zuppa della Quaresima Dalla Spagna una ricetta tradizionale a base di ceci e baccalà" data-image="https://www.ricettedicultura.com/wp-content/uploads/2018/03/zuppa-della-quaresima_1.jpg" class="pinterest-share">
primi piatti, zuppe e vellutate

Zuppa di quinoa e ceci Una calda e nutriente zuppa dalle mille proprietà

zuppa-quinoa-ceci

Archiviati i fritti del Carnevale, ma non i freddi dell’inverno, vi propongo un piatto caldissimo, nutriente e corroborante: la zuppa di quinoa e ceci. Read more

Zuppa di quinoa e ceci Una calda e nutriente zuppa dalle mille proprietà" class="facebook-share"> Zuppa di quinoa e ceci Una calda e nutriente zuppa dalle mille proprietà" class="twitter-share"> Zuppa di quinoa e ceci Una calda e nutriente zuppa dalle mille proprietà" class="googleplus-share"> Zuppa di quinoa e ceci Una calda e nutriente zuppa dalle mille proprietà" data-image="https://www.ricettedicultura.com/wp-content/uploads/2018/02/zuppa-di-quinoa-e-ceci_2_.jpg" class="pinterest-share">
ifood.it, primi piatti, zuppe e vellutate

Crema di piselli alla menta

Una crema semplice, con pochissimi ingredienti, da servire calda o appena tiepida.

È una di quelle zuppe di verdura che non hanno stagione, con i piselli surgelati o con quelli freschi che trovo ora al mercato. La menta dà un tocco in più, ma la preziosità è data dai cubetti di Camembert che, con il calore, diventa una cremina scioglievole e buonissima.

Read more

insalate e piatti freddi, primi piatti, ricette tradizionali, zuppe e vellutate

Soupe Vichyssoise

Un piede nella primavera e uno ancora nell’inverno?
È proprio il momento di gustare la Vichyssoise! Si tratta di una zuppa vellutata a base di patate e porri, con cipolla e brodo di pollo, resa più sostanziosa nella ricetta originale da panna liquida.

Sembrerebbe alle basi della cucina francese, ma è interessante scoprire che è stata invece “inventata” a New York nei primi decenni del XX secolo. Read more

primi piatti, ricette originali, zuppe e vellutate

Zuppa di zucca al lime, con lenticchie rosse, mazzancolle e arachidi

Completamente trascinata dal viaggio con #Sedici, l’alchimia dei sapori, ho deciso di provare un’altra ricetta con il mio “agrumato”, il lime, ed uno degli abbinamenti consigliati. Ancora una volta è un piatto salato. La protagonista questa volta è la zucca, alla fine della sua lunga stagionalità, giusto in tempo, prima che la primavera ci porti nuovi frutti. Read more

foodblogging, primi piatti, ricette originali, zuppe e vellutate

Zuppa di miso con noodles e pollo…e un consiglio per chi non ha voglia di cucinare! Il classico comfort food giapponese

zuppa-di-miso
La zuppa di miso è il classico comfort food giapponese, una sorta di cibo di casa come per noi potrebbe essere la pasta al forno o la torta di mele. Voi andreste mai a chiedere la pasta gratinata in forno al ristorante? Ecco, io no! Io mangio quella che mi prepara mia mamma che è totalmente diversa da quella di mia suocera e, di sicuro, è diversa da quella delle vostre mamme.
Ecco, qui non siamo in Giappone e per mangiare una buona zuppa di miso o si va al ristorante o si impara a farla a casa. La preparazione, una volta che ci si è procurati il miso, è relativamente semplice.
zuppa di miso

Ma cos’è il miso?

Questa pasta densa e scura non è altro che soia gialla ammollata e cotta, e successivamente fatta fermentare con un tipo particolare di fungo, l’Aspergillus oryzae che attacca gli amidi dei cereali, scindendoli in zuccheri più semplici e più digeribili. La maturazione avviene in grandi contenitori di legno con sale marino, in un tempo che va dai 12 ai 24 mesi. A seconda della composizione il miso prende nomi diversi: Hacho miso, se di sola soia, Mugi miso, se con orzo, Kome miso, se con riso, Genmai miso, se con orzo e riso, ma oggi vengono aggiunti anche miglio oppure segale o ancora grano saraceno.
Il miso non pastorizzato è naturamente ricco di enzimi vitali, vitamine, proteine, il che lo rende un alimento davvero pregiato e salutare. Rinforza le difese immunitarie e gli enzimi intestinali, fornisce un consistente apporto di vitamine del gruppo B e di sali minerali e aiuta a depurare il fegato.
L’utilizzo è simile a un comune insaporitore, per valorizzare le verdure cotte, il pesce o la carne o naturalmente per farne un saporito brodino. L’unica regola è quella di non salare i cibi, essendo il miso già molto saporito, e di non portarlo ad ebollizione, altrimenti i preziosi enzimi andrebbero persi: il miso si scioglie nel brodo bollente, fuori dal fuoco, si consuma subito, preparato sul momento e non si può congelare né riscaldare in seguito.
La ricetta che ho preparato io si ispira ai gusti dell’oriente ma non segue nessuna ricetta tipica: spesso nelle zuppe di miso viene usata l’alga wakame; io non l’avevo ed ho utilizzato dei funghi secchi, del pollo, dello zenzero fresco, del cipollotto, del peperoncino.
zuppa di miso con pollo

E se non avete voglia di cucinare?

 

Se vi sentite totalmente negati per la cucina di ispirazione orientale? C’è una nuova piattaforma di prenotazione di ristoranti, si chiama Quandoo ed è anche una app per smartphone. ÈP { margin-bottom: 0.21cm; } sufficiente registrarsi per avere a portata di dito una serie di ristoranti da prenotare, dalla pizzeria, al ristorante italiano, a quello fusion: anche alcuni ristoranti giapponesi dove assaggiare una zuppa di miso fedele all’originale. E il bello è che ad ogni prenotazione portata a buon fine, cioè quando vi sedete finalmente al vostro tavolo prenotato, si accumulano punti che danno diritto a un voucher-ristorante spendibile nei locali aderenti: bello, no? Anzi, con San Valentino alle porte è una buona soluzione per trovare a colpo sicuro il posto giusto per una cena speciale.

zuppa-miso-zenzero-cipollotto

Zuppa di miso con noodles e pollo “a modo mio”

(per due persone)
circa mezzo litro d’acqua
1 manciata di porcini secchi
2 cm di radice di zenzero fresca
1 cipollotto fresco
q.b di peperoncino (fresco o essiccato)
100 g di petto di pollo 
1 cucchiaino di salsa di soia
2 cucchiai di farina (per impanare)
olio extravergine d’oliva
(per insaporire alla fine)
per ogni scodella di zuppa, 1 cucchiaino di miso (per me Fiordiloto)
 
Ammollare i funghi in una tazza di acqua calda per almeno mezz’ora.
Mettere in una pentola due cucchiai d’olio, lo zenzero sbucciato e tagliato a fettine, il cipollotto affettato, il peperoncino. Far rosolare per alcuni minuti, senza far scurire. Aggiungere i funghi con la loro acqua  e completare con la restante acqua. Far sobbollire per far insaporire  e restringere un po’ il brodo.
Intanto tagliare a pezzettini  di 1-2 cm il pollo, passarlo in poca farina e rosolarlo velocemente in padella, insaporendo con la salsa di soia. Cuocerà in pochissimi minuti.
Quando il pollo è pronto cuocere i noodles nel brodo preparato in precedenza per circa 5 minuti (o a seconda del tempo di cottura indicato sulla confezione).
Sciogliere il miso in poco brodo e poi aggiungerlo alla zuppa. Servire subito in scodelle profonde, decorando con qualche anello di cipollotto crudo.
 
zuppa miso
 
 
Zuppa di miso con noodles e pollo…e un consiglio per chi non ha voglia di cucinare! Il classico comfort food giapponese" class="facebook-share"> Zuppa di miso con noodles e pollo…e un consiglio per chi non ha voglia di cucinare! Il classico comfort food giapponese" class="twitter-share"> Zuppa di miso con noodles e pollo…e un consiglio per chi non ha voglia di cucinare! Il classico comfort food giapponese" class="googleplus-share"> Zuppa di miso con noodles e pollo…e un consiglio per chi non ha voglia di cucinare! Il classico comfort food giapponese" data-image="https://www.ricettedicultura.com/wp-content/uploads/2015/02/zuppa-di-miso_2.jpg" class="pinterest-share">
primi piatti, zuppe e vellutate

La zuppa del Pellegrino Un delizioso piatto caldo, ricco di cereali e di gusto

zuppa-cereali-pellegrino
La ricetta: Zuppa del Pellegrino
ingredienti
140 g di cereali misti (grano, farro, riso, avena, segale, orzo)
40 g di pancetta 
1 cipolla piccola
1/2 bicchiere di vino
3 cucchiai di lenticchie rosse
1 foglia di alloro
Olio extravergine d’oliva
Sale
peperoncino
 
Mettere in ammollo i cereali per 6-8 ore.

In un paio di cucchiai d’olio far dorare la cipolla con la pancetta tagliata a dadini. Aggiungere i cereali e tostarli, sfumare con il vino e farlo asciugare, poi coprire con acqua e far cuocere per 1 ora, con la foglia d’alloro e il peperoncino. Aggiungere le lenticchie rosse e far finire la cottura per altri 20 minuti. Regolare di sale, completare la zuppa del pellegrino con una spolverata di erbe provenzali e servire con focaccine o crostini di pane.

zuppa-cereali-pellegrino

La zuppa del Pellegrino Un delizioso piatto caldo, ricco di cereali e di gusto" class="facebook-share"> La zuppa del Pellegrino Un delizioso piatto caldo, ricco di cereali e di gusto" class="twitter-share"> La zuppa del Pellegrino Un delizioso piatto caldo, ricco di cereali e di gusto" class="googleplus-share"> La zuppa del Pellegrino Un delizioso piatto caldo, ricco di cereali e di gusto" data-image="https://www.ricettedicultura.com/wp-content/uploads/2018/07/zuppa_pellegrino_1ww-565x660.jpg" class="pinterest-share">