giri_n_giro, news, storia & cultura, Torino & Dintorni

Villa Lascaris, oasi di pace a Pianezza A sette chilometri da Torino, un luogo da scoprire

Se ancora non conoscete Villa Lascaris, è il momento di programmare una gita per visitare questo luogo dall’antica storia e dalla bellezza poco nota, seguendo l’ooportunità degli appuntamenti estivi in villa.

Situata dove sorgeva l’antico castello di Pianezza, dalla memoria secolare, oggi è nuovamente attuale come location per eventi.

villa-lascaris

La storia di questo luogo è legata a filo doppio all’esito dell’assedio di Torino del 1706… Ma procediamo con ordine!

Dove si trova?

Siamo a Pianezza, a circa 7 km dal centro di Torino, all’imbocco della Bassa Valsusa.
La sua posizione sulla millenaria strada che conduceva alla Francia, fa sì che vi si trovino resti romani: la zona fu quella della celebre battaglia tra l’Imperatore Costantino e il pagano Massenzio.

villa-lascaris

Pianezza passò attraverso il dominio dei longobardi, poi dei franchi e degli ungari. Essendo terra limitrofa a una grande via di passaggio dove viaggiavano mercanti, pellegrini, ma soprattutto eserciti, vide anche il devastante attraversamento, in più riprese, di frotte di mercenari.

Alla fine del XVI secolo rientrò nella sfera di influenza sabauda; il castello di Pianezza, nominato la prima volta già nel 1159 e arroccato su un altura, venne donato dal duca di Savoia Emanuele Filiberto alla sua favorita Beatrice di Langosco. Negli anni a seguire si addolcì il carattere militare della struttura, che divenne residenza dei Simiana.

L’atto eroico di Maria Bricca

Nel 1706 Torino era cinta d’assedio dai francesi, che avevano occupato il  castello di Pianezza. La giovane Maria Bricca, svelò ai sabaudi come introdursi nella fortezza attraverso una galleria che lei conosceva bene, avendo lavorato nelle cucine del castello. Li guidò personalmente, irrompendo con loro nella sala dove i francesi bivaccavano ubriachi. Questo piccolo vantaggio sugli assedianti aiutò a risolvere l’impasse dell’assedio soltanto due giorni dopo.

vill-lascaris

Maria Bricca fu quasi dimenticata per decenni, mentre rimase vivido il ricordo di Pietro Micca, che perse la vita in un atto eroico resistendo allo stesso assedio.

La galleria di Maria Bricca è oggi ancora in piedi e si può visitare! Scopriamo dove…

villa-lascaris

Villa Lascaris

Il castello di Pianezza, nei secoli seriamente compromesso, venne smantellato nel 1808. Il terreno e il rudere era già stato acquistato dal marchese Lascaris nel 1798.

Restarono in piedi la galleria di Maria Bricca, appunto, e una torretta di epoca medievale.

villa lascaris

Il marchese Lascaris fece costruire una villa in stile impero, destinata ad essere la sua residenza, circondata da un grande giardino all’italiana di 4000 mq. C’erano labirinti di siepi, sentieri, giochi d’acqua e una fontana che venne interrata, dopo un annegamento, ma ancora riconoscibile nel suo profilo.

Quando Villa Lascaris a fine ‘800 passò al vescovo di Torino, il giardino venne trasformato in un parco all’inglese, così come si presenta oggi. Vi si trovano sia specie tropicali sia autoctone e nel percorrerlo si possono scovare, nel verde, alcuni elementi architettonici appartenenti all’antica fortezza.

villa-lascaris

Il parco è popolato di statue. Vicino all’antica fontana troviamo Giove che scaglia in suoi fulmini e un gruppo con due sirene; san Massimo, primo vescovo di Torino, si trova vicino al muro di cinta; davanti all’omonima galleria si trova un busto di Maria Bricca, di sembianza che giustificherebbe il soprannome “la Briccassa”.

Le statue sulle balaustre di Villa Lascaris arrivano dalla costruzione seicentesca.

Gli eventi dell’estate 2021

Covid permettendo, l’estate di Villa Lascaris è già programmata. Visite guidate ed eventi dedicati che permetteranno di varcare le porte di questo luogo suggestivo e di conoscere un pezzettino in più del nostro territorio.

villa-lascaris

Per l’appuntamento “Parco Aperto“, il 13 giugno 2021, si svolgeranno alcuni tour guidati  in partenza alle 15, alle 15,45, alle 16,30 e alle 17,15.

L’itinerario sarà il seguente:

– Piazza SS. Pietro e Paolo 
– Villa Lascaris 
– Parco 
– Galleria Maria Bricca 
– Pieve di San Pietro 

Biglietti: 
adulti: € 5,00; bambini 6-10 anni: € 3,00; bambini 0-5 anni: gratuito 

Per l’appuntamento “Letture e musica nel parco – E_le_menti“, con letture, musica e riflessioni dedicate, segnate le seguenti date:

27 giugno 2021 – dalle ore 16.00 alle 18.00: ARIA
11 luglio 2021 – dalle ore 17.00 alle 19.00: ACQUA 
25 luglio 2021 – dalle ore 17.00 alle 19.00: TERRA 
12 settembre 2021 – dalle ore 17.00 alle 19.00: FUOCO

Biglietti:  
adulti: € 10,00; bambini 6-10 anni: € 5,00; bambini 0-5 anni: gratuito

Per entrambi gli appuntamento la prenotazione è obbligatoria scrivendo a: eventi@villalascaris.it
Tel. 011 967 6145

villa-lascaris

Please follow and like us: