Tag

summer

in cucina

Pomodorini sott’olio, il sapore dell’estate è al sicuro!

Chi mi segue su Facebook, lo sa!
Venerdì ho essiccato i pomodorini e poi li ho messi sott’olio con gli aromi. Tra qualche giorno si potranno già gustare, ma potrò anche decidere di conservarli in dispensa, ben coperti di olio, per qualche mese e di ripescare più avanti, a sorpresa, il gusto di questa strana e fresca estate.
Per chi si fosse perso il procedimento, e per tenerne traccia qua, pubblico le foto con i semplici passaggi.
L’essicazione in forno è lunga, ma prepararli è facilissimo. Purtroppo la resa è poca, ma danno tanta soddisfazione…quindi se per una volta volete levarvi questo sfizio, fatelo. Se invece avete la fortuna di possedere un terrazzo ben esposto al sole, potete essiccarli direttamente lì, come si faceva un tempo!! 😉
La ricetta: Pomodorini sott’olio con semi di finocchio e peperoncino

Vi
servono un Kg di pomodorini maturi ma sodi (anche 2 se avete tempo, pazienza e un forno capiente),
sale grosso, semini di finocchio, olio extravergine di oliva, uno o due
peperoncini secchi.

 

Scaldate il forno a 120° C. Tagliate a metà i pomodorini ben lavati e disponeteli su alcune placche da forno. 

Una volta disposti sulle teglie con il lato
tagliato verso l’alto cospargeteli di sale grosso e metteteli ad
asciugare in forno. Ci metteranno diverse ore…

Quando cominciano ad avere un aspetto più asciutto rigirarli con un mestolo e lasciarli seccare ancora…

 

Ora che i pomodorini sono completamente essiccati, lasciarli raffreddare e intanto portare ad ebollizione un pentolino d’acqua.

Mettete i pomodorini in un recipiente e copriteli con l’acqua bollente. Lasciateli macerare per 10 minuti. 

Passati i dieci minuti scolateli su un panno
coperto di carta da cucina e asciugateli con la carta. ..intanto
schiacciate qualche cucchiaio di semini di finocchio

 Condite i pomodori asciutti con i semini, il
peperoncino tagliato a pezzi e l’olio.
 

Poi si possono mettere nei
vasetti, colmando con olio, e conservare in dispensa.

Please follow and like us:
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)