Tag

parigi

dolci, in cucina, ricette tradizionali, torte

Piccole tartelettes Bordalue In rue Bordalue a Parigi verso la fine del XIX secolo...

tarte bordalue
 Da un po’ avevo in testa di iniziare una rubrica sui dolci francesi.

Quando sono stata a Parigi, a marzo, era la prima volta che ci andavo da foodies golosona… probabilmente per questo motivo durante la visita precedente non avevo realizzato che Parigi è un’enorme pasticceria a cielo aperto. Read more

Piccole tartelettes Bordalue In rue Bordalue a Parigi verso la fine del XIX secolo..." class="facebook-share"> Piccole tartelettes Bordalue In rue Bordalue a Parigi verso la fine del XIX secolo..." class="twitter-share"> Piccole tartelettes Bordalue In rue Bordalue a Parigi verso la fine del XIX secolo..." class="googleplus-share"> Piccole tartelettes Bordalue In rue Bordalue a Parigi verso la fine del XIX secolo..." data-image="https://www.ricettedicultura.com/wp-content/uploads/2015/05/mini-bordalue-tarte_5_quad_ev-740x660.jpg" class="pinterest-share">
in cucina

In cucina con stile: Zalando e Rachel Khoo

Se amate la cucina francese, Parigi e le rivisitazioni fresche di piatti tradizionali, non potete non amare Rachel Khoo, la giovane cuoca che ha recentemente registrato una trasmissione tutta sua dedicata alla cucina francese, su un canale della BBC. Io l’ho scoperta per caso su youtube e non ne ho
più potuto fare a meno finchè non ho esaurito le puntate
disponibili in rete.

Rachel nasce a South London da padre chino-malese
e madre austriaca. Studia Arte&Design al Central Saint Martin
College e lavora nel settore della moda nell’ambito delle pubbliche
relazioni. A un certo punto la svolta: si trasferisce a Parigi dove
frequenta un corso di cucina della durata di tre mesi al prestigioso
Cordon Bleu dove si diploma in pasticceria, mentre lavora come
ragazza alla pari. Dopo il diploma comincia a lavorare in una
libreria di cucina con sala da tè e nel giro di poco pubblica due
libri in francese, Barres à céreales, muesli et granola maison e
Pâtes à tartiner, entrambi con la casa editrice Marabout.
A
questo punto viene notata dalla BBC e nasce il format della
trasmissione The Little Paris Kitchen, che trovo particolarmente
accattivante: scordatevi ampie cucine di design e strumentazioni
tecnologiche. La piccola cucina in cui lavora Rachel è piccola,
quasi quanto la mia, e sfrutta le pareti in altezza; ci sono due
fornelli, piuttosto datati, un frigo, un piccolo forno. Fuori dalla
finestra le piantine aromatiche, che lei puntualmente taglia con un
colpo di forbici. In questa piccola cucina Rachel rielabora ricette
classiche della cucina francese, ma al contrario di Julia Child ci
mette una freschezza tutta personale, influenzata dal quotidiano
meltin pot parigino, particolarmente percebile nei mercati dove va a
fare la spesa. Nella piccola sala da pranzo attigua qualcuno viene a
gustare i suoi piatti. A far da cornice a tutto questo le belle
visuali di una Parigi assolata, come non è sempre, a dire il vero…
e la sua gente, i suoi mercati, le visuale dal basso della scala che
si arrampica fino alla mansarda di Rachel.
Rachel
dice che la cucina della sua infanzia è sempre stata un compromesso
tra le abitudini culinarie del padre malese e della madre austriaca.
Nella cucina francese di Rachel scordatevi le preparazioni lunghe e
laboriose. Ci sono sempre ricette che conservano una base solida di
tradizione, ma con un occhio al vezzo, alla freschezza a un qualcosa
di goloso e capriccioso che conquista. L’ultimo suo libro, ispirato proprio dalla trasmissione televisiva arriverà in Italia in autunno, quindi preparatevi!! 😀

Per il suo approccio alla cucina mi sono ritrovata parecchio in Rachel e quando mi è stato chiesto di dedicare un post alla moda di Zalando, ho subito pensato di fare un collegamento con la cucina e lo stile di Rachel Khoo, che sfoggia anche ai fornelli un outfit comod, parigino e molto femminile.
Zalando credo lo conosciate tutti!! Si tratta di un immenso store on line, dove potete trovare grandi marchi, grandi firme ed anche etichette meno conosciute. Senza muoversi dalla propria scrivania si può fare un giro tra tutte le ultime tendenze, non solo italiane, ma anche estere e scegliere il look che ci rispecchia di più.
Se quasi tutte le ragazze che conoscosi sono perse tra la grandissima scelta di scarpe, io ho perso la testa per gli abitini estivi. Ora che è scoppiato il caldovale veramente la pena di dare un’occhiata alle loro proposte: ci sono centinaia di abiti per tutti i gusti, molti dei quali in promozione.
Che ne dite di questo?

E questo?

O questo ancora?

Io ne ho già acquistati due e vi arrivano a casa, in pochissimi giorni, con spedizione gratuita, tramite il corriere Bartolini. Se qualcosa non va potete rimandarli indietro gratuitamente e la spesa vi viene tempestivamente rimborsata sulla carta di credito.

Io
sono rimasta molto soddisfatta dalla linea e dai tessuti, puro cotone
per uno e viscosa per l’altro, quindi, perdetevi su Zalando e
sentitevi anche voi ogni tanto, come Rachel Khoo…anche in cucina!!
😉

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)