Tag

quisquilie

news

Aiuto! Ho due blog!! :D

Buongiorno Mondo!
Se state leggendo questo post, significa che il mio blog è tornato online con il vecchio indirizzo www.ricettedicultura.com.
Se guardate poco più in basso vedrete che i miei post si sono fermati il 13 aprile Sembra tutto a posto…ma tutti i fattacci relativi al furto di email li trovate cliccando qui.
Adesso mi restano un po’ di operazioni da fare per far tornare tutto alla normalità, di qua e di là…
Qui i post vecchi sono tutti a posto, con le immagini e i link corretti…di là ci sono i post recenti, dal 13 aprile in avanti, ma mancano le vecchie immagini da febbraio a ritroso.
Spero di tornare presto con un solo blog il più completo possibile. Vi ringrazio ancora moltissimo per tutta la vostra solidarietà…e per il miracolo compiuto ai piani alti di Google!! 🙂
in cucina, news

Sono di nuovo qui…il mio ritorno online!

ETre 
…che poi oggi sarebbero stati 3 anni di ricettedicultura.com…
Immaginate di svegliarvi una mattina e di scoprire che una stanza della
vostra casa è scomparsa nel nulla. Decidete voi quale, che sia la cucina
dei vostri sogni, che sia il salotto buono, aprite la porta e lei non
c’è più. Non c’è il soffitto, non c’è il pavimento…e per quanto vi
convinciate che vi è andata bene e che almeno non è venuta giù tutta la
casa, vi sembra che non potrete più abitare lì con al stessa comodità
del giorno prima.
Beh, se avete un castello, probabilmente la vostra percezione non
cambierà di molto, ma se le stanze della vostra casa sono 2 o 3 o anche
4, ecco, la differenza sarà parecchia!
Pensate che con le pareti della stanza se ne sono andati anche i bei
quadri che avevate scelto per abbellirne le pareti, forse si è
volatilizzato il comodo divano, forse il tavolo attorno al quale vi
siete seduti, in compagnia, innumerevoli volte, forse sono tutti gli
ingredienti della vostra dispensa che hanno preso il volo…
Questa è l’immagine che ha preso forma nella mia mente quando ho tentato di metaforizzare quello che è successo esattamente una settimana fa.
Mi sono svegliata e ho visto un paio di strane mail sul
cellulare…ho acceso il computer e digitando l’indirizzo del mio blog ho
trovato questo:
Schermata 2014-04-19 a 16.30.44 
Per
la cronaca, tentando l’accesso, rimandava alla mail della quale le
password erano state modificate, insomma un cane che ci mordeva la coda.
Ho provato panico e sconforto, perchè se è
vero che almeno, grazie a un back up risalente a febbraio, sono
riuscita a recuperare tutti i miei testi, però il lavoro di tre anni che
mi aveva permesso di creare il mio Ricette di Cultura dal nulla, è
andato perso assieme al dominio. Google ormai mi conosceva e dirigeva
verso il mio salottino con cucina le persone più disparate…ora non si
sente di indirizzarvi neanche un vagabondo che si è perso.
Per chi se lo sta chiedendo, il dominio è mio: regolarmente acquistato tramite blogger/google e valido fino all’anno prossimo,
ma registrato con l’indirizzo mail che è stato hackerato e del quale
sono state cambiate la password e tutte le modalità di recupero. Sembra
impossibile che non si possa recuperare, non credete? Ho fatto denuncia
alla Polizia Postale per l’intrusione che si è verificata sul mio
account e farò tutto il possibile per riavere il mio dominio. Ma se
davvero ciò non fosse possibile, sappiate che ci vuole ben altro per
togliermi di mezzo…
Purtroppo ho perso i commenti da febbraio
ad oggi, le pagine secondarie del blog, tutte le fotografie che erano
sul backup fino a febbraio (che dovrò reinserire una alla volta)…
A voi devo chiedere, se mi avete linkata da qualche parte, di sostituire
al vecchio indirizzo del mio blog questo provvisorio, che poi verrà
reindirizzato sul dominio nuovo!
Per ora voglio ringraziare uno ad uno tutti quelli che mi hanno cercata,
incoraggiata e aiutata nella delirante giornata di martedì scorso e nei
giorni a seguire. Molti bloggers e molti amici, che su facebook hanno
seguito la mia disavventura con la mia stessa apprensione.
Comincio da Chiara di Chi ha rubato le crostate? che non conoscevo, ma che ha vissuto la mia stessa disavventura appena qualche giorno prima. Andate a leggere qui, per sapere cosa è successo al suo blog e per vedere con quanto entusiasmo si è subito ributtata in pista!
Una statua d’oro (o di cioccolato se preferisci!) a Valentina, che
ha fatto tutto questo e molto di più, (e per la disponibilità che mi
hai dato per il futuro…occhio che non ti mollo più!!! :D)
Un ringraziamento speciale per chi mi ha scritto in privato, dedicandomi del tempo: Corrado, Lorenzo, Enrica, Ida, Simona, Irene, Anca, Cristina, Marcela (telefonata fiume lunghissima!), Simona e Andrea (in serata di venerdì, grazie ancora!!), Antonella, Monica, Zenas Punto Org.
Ringrazio poi tutte le Bloggalline che sono sempre splendide, non vi cito una per una, ma vi abbraccio tutte!
Idem per le ragazze di Re-Cake, tutte deliziose ed empatiche!
E poi tutti gli amici, bloggers e non, e spero di non aver dimenticato qualcuno: Carlotta M., Ljuba, Alessandro, Diana, Federica, Farah, Valeria Angie, Monique, Veruska, Vera, Roberta, Manuela, Francesca M., Sandy, Anna, Maricler, Neo Ralf, Loredana, Cristina, Gene, Claudia, Petunia, Loredana B., Monica, Cran, Antonella, IvanSimona, Michela, Sara, Carla Emilia, Francesca F., Lory, Orazio (IgersMilano), Maria Anna Z., Ada, Margherita, Emanuele T., Maria Z., Naty, Paola, Elenuar, Elisa, Renata, Sara, Ann-Annamaria e An-Antonella, Antonella G., Serena S., Laura, Bianca, Franca P., Mariacristina, Barbara, Sandra, Teresa, Sally, Silvia L.,…
Concludo con ringraziare l’Ufficiale che
mi ha assistito nella denuncia alla Polizia Postale e che è marito di
una foodblogger e perciò mi ha fatta sentire come a casa!
Infine Giuseppe
che si è sorbito tutti i miei malumori e ha sofferto con me di questo
web-disagio, preparandomi da mangiare quando non avevo proprio voglia di
pensare alla cucina: non ti preoccupare, adesso ricomincio a cucinare io! 😀
foodblogging, in cucina

La mia cucina: la foodblogger cucina qui!

Quando ho letto del contest di Betulla “La food-blogger cucina qui ho subito pensato di partecipare. Per parlare un po’ di me? Per raccontare del luogo dove passo davvero tante ore al giorno?
Un po’ per questo, d’accordo…ma soprattutto per mettere sotto i riflettori lei, la mia cucina!
Se ancora non siete stati travolti dal vortice del foodblogging molto probabilmente non capirete fino in fondo tutto questo entusiasmo: siete immuni dall’attrazione per le caccavelle, dalla mania per la luce giusta, dai luoghi studiati apposta per organizzare cene e, mai dire mai, un bel corso di cucina…ma chi c’è dentro fino al collo sa che questa diventa a poco a poco una malattia!
Per lungo tempo ho portato avanti questo blog da un cucinino minuscolo di 1 metro per 1 metro e quando si è profilata all’orizzonte l’idea di cambiare casa, avevo una sola idea fissa: la MIA cucina.
Volevo luce, naturalmente, perchè ci potessi fare tutte le foto che desideravo. Volevo spazio, perchè ci stesse un bel tavolo grande, e questo tavolo doveva poter diventare ancora più grande per accogliere delle belle cene, volevo che ci fosse lo spazio per tutte le caccavelle, ma volevo anche evitare troppi pensili che restringono la percezione.
Sono stata fortunata. La casa che abbiamo scelto ha una cucina ampia, con doppia finestra, che si affaccia su un piccolo cortile che, con la bella stagione, mi ha permesso di scattare le foto anche all’aperto, mentre iniziavo a prendere confidenza con la reflex. 
La parete con gli attacchi per gli elettrodomestici mi ha permesso di sviluppare la cucina su una linea, così l’altra parete è rimasta libera per dare spazio ad una mia insana idea…
Volevo una parete colorata che parlasse di me e che fosse riconoscibile anche nelle foto.
Quella
parete da qualche mese è diventata lo sfondo per l’header del mio blog,
che ogni mese cambia e si popola dei frutti di stagione
.
Lo confesso, siamo qui da 11 mesi e ancora mancano le tende…ma ci rifaremo presto!


E ne approfitto per lanciare un appello: caro signor Ikea, se capiti qui e ti accorgi come nell’anno passato abbiamo contribuito agli utili della tua azienda e vuoi ringraziarci con un buono omaggio…ma anche se vuoi solo ringraziarci…ecco, noi siamo qui!
Con queste farneticazioni e immagini della mia cucina partecipo al contest di Betulla “La food-blogger cucina qui” in collaborazione con Ros.

in cucina

Cipolla finalista nella Carabaccia!

Un mese e mezzo fa ho cucinato questo piatto particolarissimo, la Carabaccia Fiorentina, con cui ho partecipato al contest di Cuoco per Caso che aveva come protagonista la Cipolla in tutte le sue forme.
Ieri ho scoperto con grande piacere che la mia ricetta è entrata a far parte delle dieci finaliste cipollose.
Se avete apprezzato la mia ricetta, mi votate sul blog di Cuoco per Caso? Trovate l’elenco delle finaliste sulla colonna di destra del suo blog. Basta un click e potete anche selezionare più ricette!!

Grazie a tutti! 😀

in cucina

2 premi, 7 dolci e 7 cose su di me che non sapete!

Già ormai qualche settimana fa Simona mi ha assegnato un piccolo riconoscimento:

Le regole sono queste:
– ringraziate la persona che vi ha nominato e linkatela nel post.
– condividete 7 fatti che riguardano la vostra vita.
– mandate l’award ad altre 15 foodbloggers che ritenete abbiano un blog interessante e comunicate loro il premio.
Io ho conosciuto Simona e il suo splendido blog grazie al contest Cib’Arte ed è stato un vero onore essere nominata da lei!! 😀

Poi, domenica mattina, mi sono svegliata con una twittata speciale sul cellulare.

Era La Cuochina Sopraffina che mi assegnava un premio molto carino:
Inutile dire che mi ha fatto molto piacere essere tra le dieci blogger segnalate da Veru, che rappresenta una tappa quotidiana nel mio giro di blog, anche quando non lascio un commento! Quotidiana perchè ogni giorno c’è qualcosa di nuovo da leggere…(ma come fai, Veru??? 😉
Eccco qui le regole del premio cake blog di qualità:
– nominare e ringraziare chi vi ha inviato il premio, linkando il suo blog
– condividere 7 ricette dolci importanti per noi
– nominare 10 blogger a cui assegnare il premio

Il giorno dopo anche Paola mi ha giratoquesti due premi!! 😀

Io ho barato un po’, perchè ho concentrato i due premi in un solo post, ma visto che queste du cosine stanno girando insistentemente tra i blog in questi giorni, le foodblogger che volevo segnalare potranno scegliere tra i due il premio che non hanno ancora ricevuto. (Potranno anche non scegliere nulla, se non hanno tempo da dedicare a questa cosa…ma a me faceva piacere segnalarvi!!)

Ecco le 7 cose su di me:

Ecco Brunella!!

1. Da quando io e il mio fidanzato siamo andati a vivere insieme, mi manca terribilmente la mia bella Brunella che è rimasta a casa con i miei.
2. Per 3 anni ho cantato in una rock band amatoriale.
3. Ho ¾ di romanzo scritto nel cassetto, che forse un giorno finirò…
4. Sono figlia unica e sogno una famiglia numerosa…per ora mi accontento di quella del mio fidanzato!
5. Mi dimentico sempre di indossare il grembiule per cucinare…arrivo a casa di corsa, mi metto ai fornelli e solo quando arriva il primo schizzo o la prima spolverata di farina, mi ricordo del grembiule…qualche volta riesco ad evitare i danni.
6. Non arrivo mai con calma agli appuntamenti…sono sempre di corsa per arrivare in orario, o per minimizzare il ritardo!
7. Ho un carattere abbastanza pacifico e accomodante, spesso lascio correre… Ma quando qualcuno mi fa arrabbiare sul serio… ecco, poi non mi rivede mai più!!

E i miei 7 dolci sono questi: 
Le pavlove con crema al mascarpone e caffè, perchè sono a metà tra una meringa dal cuore soffice e un godurioso tiramisù.
La torta di mele con crema alla cannella, perchè è così che deve essere una torta di mele!
Lo strudel di mele e pere, perchè ha il profumo dell’inverno, dei pomeriggi in cui si guarda la neve scendere silenziosa fuori dalla finestra.
La gubana, perchè era la prima volta che mi cimentavo in un dolce lievitato così eleborato e perchè il profumo (e il sapore) ha così tante sfumature da conquistare al primo assaggio.
La torta al cioccolato fondente con gelée di melograno, perchè la torta al fondente si può riciclare con qualsiasi farcitura, e al naturale è perfetta per la prima colazione.
La torta al cacao con crema ai lamponi, perchè è la torta di compleanno del mio Amore.
Il rotolo al lemon curd, questa è la mia torta di compleanno…e poi c’è il Lemon Curd, servono altre ragioni???
Adesso arriva l’elenco di blog a cui assegno i premi. 
Simona’s Kitchen (solo il cake blog di qualità!)
La Cuochina Sopraffina (solo il versatile blog award!)

in cucina

12 ricette per il 2012 e un calendario da scaricare! E’ gratis!! :D

Finalmente, connessione (che ieri sera mi ha abbandonata!) permettendo, dò a tutti i lettori del mio blog una bellissima notizia!!!
Ho fatto un calendario!!! Quasi tutti lo fanno almeno una volta nella vita… 😉 E questa volta mi sono lanciata anch’io!!!
Giusto per precisare, non troverete foto di noi “mangione”, ma le foto dei nostri piatti!!!
L’idea è stata lanciata da Paola del blog Nastro di Raso che ha contattato me, Veru di La Cuochina Sopraffina e Serena de L’Omin di PanPepato per trovare 12ricette12 che ben rappresentassero i mesi del 2012.
Inizialmente ho pensato “e adesso? e che foto posso scegliere?” Invece, spulciando tra i mesi del blog ho trovato qualcosa di carino e spero che piaccia anche a voi. 
A onor del vero devo dire che la foto di agostol’ha scattata il mio fidanzato, ma era talmente bella e colorata che non potevo non proporla a Paola.
Il calendario può essere stampato fronte/retro, su formato A4 e facendo un buchino dove c’è il circoletto può essere appeso nella vostra cucina, oppure potete portarvelo in ufficio e curiosare tra le ricette aspettando l’ora della pausa pranzo. 
Nella peggiore delle ipotesi, come suggerisce La Cuochina, potete scaricarlo e stamparlo e poi dargli fuoco, per farne un voodoo improvvisato, pensando di dar fuoco a noi fanatiche dei fornelli…
Potete scaricarlo da qui —–> download calendario 2012 oppure sui blog delle mie compagne di avventura, che dovete assolutamente conoscere, se non le conoscete di già!!!
Rigorosamente in ordine alfabetico:
La Cuochina Sopraffina di Veruska
L’Omin di Panpepato di Serena
Nastro di Raso di Paola

Buon food-calendario a tutti!!! 😀



error

Enjoy this blog? Please spread the word :)