Baccalà alla cappuccina

Esce su ifood.it la mia ricetta con lo stoccafisso Norge.

Ho scelto una ricetta tipica friulana, diffusa anche in Veneto e in Trentino, che risale alla tradizione conventuale, quando i giorni di magro, per gli osservanti, erano almeno la metà dei giorni dell’anno.

Nasce quindi la tradizione di cucinare lo stoccafisso, pesce dalle grandi proprietà nutritive e dalla facile conservazione, in molti modi diversi.

(altro…)

Torta di pangoccioli

Iniziamo l’anno con i migliori propositi: colazioni profumate che facciano venir voglia di alzarsi presto.

Questo splendido lievitato era nella lista dei desideri da un po’… la sua forma, così alta, mi aveva letteralmente conquistata ed ora finalmente sono riuscita a prepararlo.

La ricetta che ho seguito è quella di Senza Sale in Zucca, aumentando la quantità di zucchero, come consigliato su altre ricette della medesima preparazione.

La torta riempie bene e cresce in altezza notevolmente in uno stampo da 24 cm di diametro. Io l’ho affettata e surgelata già a fette, per poterne scongelare ogni mattina solo due fettine, da gustare appena tiepide.

(altro…)

Sedici: l’alchimia dei sapori – il contest – ep.11 Tostati

handpies caffé e noci_slideshow_mini

Eccoci giunti all’undicesima puntata, abbiamo appena finito di giocare con i Sulfurei ed ecco i vincitori: Alice e Dauliana.

vincitori sulfurei

Ed eccoci subito pronti a ricominciare a giocare con una nuova famiglia, particolarmente affabile, quella dei Tostati, fino al 13 marzo:

tostati

Ai tostati Nicky Segnit attribuisce solo tre ingredienti: caffé, cioccolato e arachide, che come ben sapete non si consumano crudi ma solo, appunto, dopo la tostatura.

caffé

Io ho scelto di giocare con il caffé. Prima di raggiungere la tazzina, il caffé passa diversi stadi , dal piccolo chicco verde, che pare essere organoletticamente insignificante, fino ai diversi gradi di tostatura che ne fanno sprigionare l’essenza.

(altro…)

Brownies ai fagioli rossi e miglio (e cioccolato, of course!)

dolci, torte | 27 gennaio 2016 | By

brownies-fagioli-rossi-miglio

Se ottimi dolci si possono preparare con zucchine o barbabietola o carote, l’utilizzo dei fagioli nei brownies, vi stupirà letteralmente.

Tempo fa avevo già pubblicato gli scioglievolissimi blondies ai frutti di bosco, con i fagioli bianchi nell’impasto: una meraviglia di texture, davvero setosa e non stucchevole, utilizzando molto meno burro rispetto ai classici blondies.

brownies-fagioli-miglio

Con i brownies il concetto è il medesimo. Per completare l’opera ho sostituito le nocciole con il miglio, facendo di questi cubotti di gusto, anche dei cubotti di bontà per la salute!

(altro…)

Beet chocolate bundt cake, ciambella con cioccolato e barbabietola rossa

dolci, torte | 9 novembre 2015 | By

beet-chocolate-cakeLa vuoi smettere di mettere la verdura nei dolci? Me lo dico da sola prima che me lo diciate voi. Mentre su #Sedici, con gli ingredienti “Di Terra”, la barbabietola impazza, e mentre sul blog riesco a scrivere poco poco, e soprattutto non riesco a dedicare il giusto tempo a fare qualche ricerca “storica” come si deve, i primi freschi mi spingono verso ricette ricche di cioccolato.

(altro…)

Crema spalmabile vegan alle nocciole con avocado e cioccolato fondente (e pane ai semi)

crema-spalmabile-vegan-nocciole-avocado-fondenteDopo una bella sfilza di ricette fortuitamente carnivore, volevo proprio tornare ad un gustoso dolcetto e l’ispirazione mi è arrivata dal famoso libro di ricette di dolci con verdure preso a Parigi.

Dolcetto non è, ma è una ricetta che vi torna utilissima qualora vogliate fare una colazione sana e gustosa. Per me la colazione del cuore è “pane burro e marmellata” oppure pane con qualcosa di davvero gustoso da spalmarci sopra…

(altro…)

Cookies al burro d’arachidi e gocce di cioccolato

Esistono ricette che ti entrano nel cuore. E non importa quante volte tu le possa rielaborare, quelle restano sempre la base da cui partire. 
È il caso di questi cookies. 
Non li chiamo semplicemente biscotti perchè hanno la tipica struttura e consistenza del biscotto americano. Non diciamo troppo forte che fino a qualche mese fa non sapevo neppure che la grande famiglia dei cookies si divide in due fazioni, da sempre in lotta per la supremazia dei palati americani: i Crunchy e i Cheewy, quelli più croccanti e piatti e quelli più morbidi e cicciotti.P { margin-bottom: 0.21cm; } 
Io non ho neppure ancora capito questi da che parte stanno. Quello che ho capito è che non si spalmano sulla teglia e che mentre dentro sono morbidi, in superficie fanno una bella crosticina croccante. La ricetta è di Fragola E Limone e, girala come vuoi, viene sempre perfetta.
Per questa ennesima variante ho sostituito il burro con burro d’arachidi crunchy. Il risultato anche questa volta è ineccepibile! Fateli!

La ricetta: Cookies al burro d’arachidi e gocce di cioccolato
Ingredienti per circa 40 biscottini
200 g di farina 00
65 g di zucchero semolato
75 g di zucchero Muscovado
75 gr di burro d’arachidi crunchy
1/2 cucchiaino raso di bicarbonato di sodio
1 pizzico di sale
1 uovo a temperatura ambiente
80-90 g di cioccolato fondente a pezzettini

Preparazione
Accendere il forno a 160-170° C.
Intanto mescolare in una ciotola farina, sale e bicarbonato.
Da parte lavorare gli zuccheri con il burro d’arachidi. Aggiungere poi l’uovo sbattuto ed infine la miscela di farina, fino ad ottenere una frolla morbida. Unire anche il cioccolato a pezzettini.
Formare tante palline grosse come noci ed allinearle su una teglia foderata di carta da forno.
Infornare per circa 15 minuti, a seconda di quanto scalda il vostro forno.

CONSIGLIA Ciambella con sorpresa