Cuori teneri di farina di castagne per la colazione di San Valentino

Dopo miriadi di cuori in rete, arrivano anche i miei, per augurarvi un felice San Valentino, ma soprattutto per darvi la possibilità di prepararli (ci vuole pochissimo) e fare colazione assieme a chi amate, con questi biscotti-merendina davvero straordinari. 
La loro consistenza tenera li fa quasi sciogliere in bocca, forse merito della farina di castagne. Io sono rimasta “in tema” e li ho farciti con la crema di marroni; l’aggiunta di cioccolato fondente ha il vantaggio di renderla più robusta e consistente e meno stucchevole, per un perfetto equilibrio. 
Ho scelto di farli grandini, perchè fossero davvero una sorta di merendina, la mia formina a cuore ha dimensioni di 8 cm di altezza per 7,5 cm di larghezza.

La ricetta: Cuori di farina di castagne con crema di marroni e fondente

50 g di zucchero
65 g di burro 
2 uova piccole (i tuorli e un po’ di albume)
30 g di maizena
60 g di farina 00
60 g di farina di castagne 
1punta di cucchiaino di lievito per dolci
1 punta di cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
Per la farcitura:
65 g di crema di marroni
35 g di cioccolato fondente al 60%
Setacciare insieme maizena, farina 00 e farina di castagne con il lievito e il bicarbonato.
Lavorare il burro morbido con lo zucchero. Aggiungere i due tuorli con il pizzico di sale
Aggiungere a questo composto le farine e formare un impasto. Se risulta troppo asciutto, aggiungere qualche cucchiaino di albume. Formare un panetto, avvolgere in pellicola e riporre in frigorifero per un’ora abbondante.
Sulla spianatoia ben infarinata stendere l’impasto con il mattarello ottenendo una sfoglia alta 0,5 cm o poco più. Ritagliare tanti cuori e su metà di essi ritagliate un cuoricino più piccolo. 
Deporre tutti i biscotti ottenuti su una teglia coperta da carta forno. Ripetere la stessa operazione con gli scarti fino ad esaurire l’impasto. I biscotti sono molto fragili, quindi sollevarli con attenzione.
Infornare a 170° per 10 minuti circa, tenendo d’occhio la cottura, perchè la farina di castagne può ingannare. Bisogna sfornarli ancora morbidi, raffreddandosi diverranno più croccanti.
Lasciar raffreddare i biscotti sulla teglia o su una gratella, maneggiandoli con cura, perchè caldi sono molto fragili.
Far fondere il cioccolato fondente a bagnomaria, poi versarlo sulla crema di marroni e mescolare accuratamente.
Stendere subito un cucchiaino di ripieno sui biscotti interi ed accoppiarli con quelli bucati.
Lasciar rassodare il ripieno e poi… assaggiare.

Please follow and like us:

7 risposte a “Cuori teneri di farina di castagne per la colazione di San Valentino”

    1. Marghe, ce ne sono 3! Con le righe della parete, vicino alla finestra e fuori sul balcone… d'estate c'è pure il cortile, ma ora non mi arrischio. Già quando esco sul balcone, per vincere lo sbalzo caldo-freddo-fornelli-geloesterno, mi incappotto che manco dovessi scalare l'everest!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *