ricette originali, ricette tradizionali, Senza categoria

Gnocchi di ricotta con sugo di pomodoro costoluto di Pachino IGP

Parliamo ancora una volta di pomodoro di Pachino IGP. Questa volta il protagonista è il costoluto.
Si tratta di un pomodoro grande, rispetto ai cugini ciliegino e tondo
liscio, con le coste molto marcate – da cui, appunto, il nome – e con un
bel pizzetto appuntito nella parte più bassa. Il periodo ottimale per
la produzione della tipologia è l’inverno – non dimenticate che a
Pachino siamo nell’estremità più a sud della Sicilia – e per questa
ragione sta pian piano tendendo a sostituire, nelle preferenze degli
italiani, il tondo insalataro per il consumo crudo. Viene colto ancora
di un bel verde brillante, che diventa rosso con la maturazione. Il
pomodoro costoluto richiede un terreno dall’alta salinità, per esprimere
tutta la sua aromaticità.
Come detto è ottimo per il consumo in insalata, soprattutto
quando è verde o sta appena virando verso il rosso. Quando è più maturo
diventa un ottimo pomodoro da sugo
.
Io l’ho utilizzato per creare un sugo semplicissimo di pomodoro fresco
con cui ho condito i classici gnocchi di ricotta, facilissimi da fare e
perfetti come piatto unico. Pochissimi ingredienti per una ricetta di
grande soddisfazione.

Ho letto che queste polpettine di ricotta sono tradizionali
calabresi, ma io le ho sempre mangiate preparate da mia mamma, sarda,
che ha imparato a farle da sua madre…qualcuno sa dirmi qualcosa di più? 😀
La ricetta: Gnocchi di ricotta con sugo di pomodoro costoluto di Pachino IGP

250 g di ricotta
40 g di pecorino grattugiato
1 tuorlo
pangrattato qb
3-4 pomodori costoluto di Pachino IGP
olio extravergine di oliva
sale
4-5 foglie di basilico
Per il sugo: incidere la buccia dei pomodori, sbollentarli per 5
minuti, lasciarli raffreddare e sbucciarli. Passarli al passaverdure.
Affettare finemente una cipolla, farla rosolare in due cucchiai d’olio
extravergine; poi aggiungere il pomodoro e lasciar cuocere per mezz’ora.
Regolare di sale ed aggiungere le foglie di basilico.
Per gli gnocchi: in una ciotola mescolare la ricotta con un pizzico
di sale, l’uovo, il pecorino grattugiato e tanto pangrattato quanto
serve a dare una consistenza lavorabile. Formare tante palline della
grandezza di una noce.

Portare ad ebollizione una pentola d’acqua e sbollentare gli gnocchi, poi passarli in padella nel sugo preparato in precedenza.


Le altre ricette con i pomodori di Pachino IGP le trovate qui:


Please follow and like us: