dolci, ricette tradizionali, torte

Handpies di zucca Una nuova versione della tradizionale pumpink pie, per la Festa del Ringraziamento o per tutto l'inverno

handpies di zucca

Stavolta in versione handpies di zucca, ma la tradizione della Festa del Ringraziamento ha preso piede in casa nostra, almeno a tavola!

Dal 1621 cade ogni quarto giovedì di novembre e per gli americani è una vera istituzione, una festa da trascorrere in famiglia, e in gran parte a tavola!
Non mancano mai il tacchino e la salsa di mirtilli rossi, ma anche tra i dolci ci sono tradizioni imprescindibili.

La pie di zucca

La pie di zucca (assieme alla torta di noci pecan) è il dolce tradizionale della Festa del Ringraziamento: in un guscio di frolla o di sfoglia si trova un soffice e dolce ripieno, dal gusto delicato e po’ antico, profumato di zucchero di canna e spezie.

Un paio di anni fa avevo proposto la Pumpkin Pie più tradizionale, solo aggiungendo della farina di mais al guscio per renderlo più croccante.
Quest’anno ho fatto il percorso inverso. Ho preparato un guscio più soffice e lievitato, profumato di nocciole  e ho ricavato tante piccole handpies di zucca, ognuna con il suo soffice ripieno all’interno.

Diciamocelo, non occorre che sia la Festa del Ringraziamento per proporre queste golose tortine come dessert o come dolcetto per la merenda. Il guscio resta morbido come una torta di nocciole, il ripieno quasi cremoso.

Conservatele in frigo, sono buonissime anche fredde.

Handpies di zucca

per il ripieno:

purea di zucca 450 g (per me zucca violina cotta in forno e fette grosse, liberata dalla buccia e frullata)
uova 2
zucchero 145 g
panna liquida 125 g
cannella 1 cucchiaino
zenzero 1/2 cucchiaino
cardamomo in polvere la punta di un cucchiaino

Mescolare la purea di zucca con tutti gli altri ingredienti e lasciar riposare il tempodi preparare il guscio.

per il guscio:
farina tipo 1 200g
nocciole 80 g
zucchero 100 g
tuorli 2 (più un poco di albume)
olio extravergine 50 g
lievito 1 cucchiaino raso
sale 1 pizzico

Tritare finemente le nocciole con lo zucchero in un mixer azionandolo a intermittenza. Lavorare assieme tutti gli ingredienti fino a formare un impasto lavorabile, aggiungendo poco albume quando necessario. Formare un panetto e farlo riposare 10 minuti.

Imburrare e infarinare una teglia per muffin. Scaldare bene  il forno a 180°C.

Stendere poi l’impasto a un’altezza di mezzo cm e ricavarne dei cerchi da schiacciare poi con cura in ogni cavità della teglia in modo che ogni tortina abbia un bel bordo alto.
Riempire di ripieno fino al bordo del guscio e infornare subito. Dopo 10 minuti abbassare a 165°C e lasciar cuocere per altri 25 minuti.