biscotti, dal mondo, dolci, in cucina

Anzac Biscuits – i biscotti australiani con avena e cocco Arrivano dall'altra parte del mondo, si preparano in un attimo

anzac-biscuits

Gli Anzac Biscuits sono biscotti molto popolari nell’emisfero australe, preparati con fiocchi d’avena e cocco grattugiato, burro, zucchero e golden syrup.

La storia del nome

Anzac Biscuits fa riferimento alle forze ANZAC, acronimo di “Australian and New Zealand Army Corps”, l’esercito australiano e neozelandese. La fortuna di questi biscotti pare sia nata durante la prima guerra mondiale, quando le mogli dei soldati preparavano proprio questo tipo di dolce per i mariti, dato che poteva conservarsi per lungo tempo in nave.

Un altro prodotto è conosciuto con il nome “anzac”: si tratta delle gallette che l’esercito stesso forniva ai propri soldati, ma non ha nulla a che vedere per forma e ingredienti con questi biscotti, se non per il fatto di conservarsi a lungo.

anzac-biscotti-spartito

Gli ingredienti degli Anzac Biscuits

Alcuni suggeriscono che il cocco sia facoltativo, ma diciamo che è molto caratterizzante. I fiocchi d’avena, invece, da sempre elemento cardine della colazione, sono scelti anche per il loro indiscutibile valore proteico.

C’è poi il golden syrup che rende i biscotti in cottura piacevolmente dorati. Se non lo trovate al supermercato o preferite non comprarlo, potete sostituirlo con un altro tipo di sciroppo o con uno fatto in casa, tenendo presente che gli ingredienti del golden syrup sono acqua, zucchero e succo di limone. Io avevo usato un sostituto anche per i dolcissimi sticky toffee pudding britannici.

anzac-cookies

La ricetta

Preparare questi biscotti è davvero facile: l’impasto non ha bisogno di riposo e la forma si ricava con facilità da palline di impasto schiacciate direttamente sulla teglia. Se volete dare ai vostri Anzac Biscuits dei bordi più regolari, potete aiutarvi con una formina per biscotti tonda all’interno della quale schiacciare l’impasto.

Ingredienti per 25 biscotti (18-20 se li fate grandi come i tradizionali)

65 g di fiocchi di avena
55 g di cocco rapé
70 g di farina (per me di farro, ma la tradizionale è quella bianca)
70 g di zucchero di canna chiaro
70 g di burro
1 cucchiaio di golden syrup (per me sciroppo d’agave e qualche goccia di limone)
1 cucchiaino di bicarbonato
2-3 cucchiai di acqua bollente

In una ciotola pesate i  fiocchi d’avena, il cocco, la farina e lo zucchero di canna.
Fate sciogliere il burro in un pentolino e aggiungetevi il golden syrup.

Portate a ebollizione un poco d’acqua e in 2 cucchiai di questa sciogliete il bicarbonato. Aggiungete anche questo mix al burro fuso e poi aggiungete tutto agli ingredienti secchi e impastate con una forchetta.

Se l’impasto è ancora troppo secco, aggiungete ancora qualche cucchiaio di acqua calda.

Poi formate le palline (della grandezza di una noce) e schiacciatele su una teglia rivestita di carta forno.

Infornate in forno già caldo a 175-180°C per 8-9 minuti (o a seconda della doratura).

anzac-new-zealand-biscuits

L’ANZAC Day del 25 aprile è la festa nazionale più importante dell’Australia e della Nuova Zelanda. Segna l’anniversario della prima grande azione militare combattuta dalle forze australiane e neozelandesi durante la Prima Guerra Mondiale.