biscotti, dolci, ricette originali

Biscotti “Grandissimo Cereale” e la febbre del venerdì sera (il prossimo!)

Qui tutto tace.
La serata del 23 gennaio si avvicina e a costo
di sembrare monotematica non riesco a non sentire il dovere di giustificarmi quando arrivo
sul blog e lo vedo fermo da una settimana. Ogni minuto degli ultimi otto giorni è stato dedicato alla progettazione e realizzazione della serata di venerdì prossimo, in cui, non soltanto cucineremo, ma dovremo anche raccontare il cinema, per introdurre agli spezzoni con le scene di cibo.
Tutto questo lavoro ha dato i suoi frutti e la serata è già sold out, da qualche giorno. In una nuova pagina del blog sto raccogliendo i contributi fotografici di questo progetto, sperando di interessare molti altri per le repliche.
In ogni caso non potevo lasciarvi senza una ricetta per tanto tempo e allora, dall’archivio delle delizie, ho tirato fuori questi biscotti che ho provato e mangiato un paio di mesi fa. La fonte è ancora una volta Ida, con alcune modifiche negli ingredienti, ma con la maionese furba al posto del burro, proprio come fa lei (ormai ho imparato).
Nel Mulino che vorrei… c’è un computerino che trasmette non-stop gli spezzoni dei film degli anni ’50-’60-’70 che ispireranno la nostra cena #CineMangiAmo…la febbre cresce…e io mangio biscotti fatti in casa!

La ricetta: Biscotti “GrandissimoCereale” homemade
40 g di farina integrale di grano tenero
60 g di farina integrale di farro
100 g di farina integrale d’avena (per me fiocchi macinati in casa)
50 g di zucchero di canna o semolato
85 g di olio di semi (io girasole)
4 cucchiai di latte intero a temperatura ambiente
3 g di sale
un cucchiaino di lievito per dolci

Per prima cosa preparare la maionese di latte e olio: nel frullatore (o nel bicchiere alto del minipimer) versare il latte a temperatura ambiente o leggermente tiepido, poi l’olio. Frullare fino a raggiungere la consistenza densa di una salsa. Far raffreddare in frigo per far addensare un po’ di più.
Mescolare le farine con lo zucchero, il sale e il lievito.
Aggiungere poi l’emulsione di latte e olio ed impastare. Sarà un po’ impegnativo far stare insieme tutti gli ingredienti, all’occorrenza aggiungere qualche cucchiaino di bianco d’uovo.
Avvolgere nella pellicola e far raffreddare in frigo per almeno mezz’ora. Riprendere l’impasto e stenderlo ad uno spessore di mezzo cm o poco meno (i miei sono un pochino più sottili); ritagliare i biscotti e deporli con delicatezza su una placca da forno coperta di carta forno. Infornare a 180° per 10-12 minuti o fin quando cominceranno a dorare leggermente.


Please follow and like us: