in cucina, pasta fresca, primi piatti, ricette tradizionali, Torino & Dintorni

Gnocchetti di Seirass Con la ricotta piemontese, un primo piatto straordinario

Oggi vi presento una straordinaria e gustosa pasta fresca che si prepara con la ricotta: gli gnocchetti di Seirass. Sono saporiti e leggeri e si sposano con tanti condimenti, soprattutto quelli più primaverili ma anche i più sostanziosi.

Gli gnocchetti di Seirass sono una gustosa pasta fresca che si prepara con una particolare qualità di ricotta freschissima piemontese.

Cos’è il Seirass?

Parliamo del Seirass: il nome piemontese deriva da “siero”. Si tratta infatti non di un formaggio, ma di ricotta molto leggera e fresca alla quale alla fine della lavorazione viene aggiunta della panna. Ha dunque un sapore più burroso della comune ricotta, ma al tempo stesso più saporito per l’utilizzo di siero ovino.

Questo prodotto tipico, per essere conservato, non viene salato o affumicato come avviene con la ricotta di altre regioni italiane: viene invece conservata nel fieno fresco da cui trae l’aroma. In questo caso viene detta “Seirass dal fen”.

Viene prodotto in tutto l’arco montano piemontese, ma in particolare in Val Pellice.

Gli gnocchetti di Seirass

Anche gli gnocchetti di Seirass sono un piatto di montagna. In particolare si tratta di un piatto primaverile perché il Seirass è particolarmente saporito tra marzo e aprile, ma anche perché i delicati gnocchetti si sposano bene con le erbette di primavera.
Il Seirass viene impastato con farina, uova  e formaggio grattugiato fino a diventare un impasto lavorabile che si può dividere in tocchetti da lessare in acqua bollente.

Qualcuno utilizza una sac à poche per porzionare gli gnocchi, ma si possono anche formare i classici salsicciotti, aiutandosi con un po’ di farina di semola.

Il condimento scelto

Io ho scelto di condirli con porro e pancetta, ma gli gnocchetti di Seirass sono perfetti con erbette spontanee e burro fuso, o con gli asparagi fatti saltare in padella con cipollotto e una spolverata di pepe nero. O perché non creare una cremina all’uovo simile a quella della carbonara e completare con asparagi o spinacino appena scottato oppure con le fave fresche.

La ricetta

Per 4 persone

Seirass (se non lo trovate scegliete una ricotta di buona qualità) 500 g
farina (la mia tipo 1) 200 g
pecorino grattugiato (o altro formaggio grattugiato) 50 g
uova 2 medie
sale 1 pizzico

Impastate insieme tutti gli ingredienti e riponete in frigo per una mezz’oretta.
Potete aggiungere delle erbette aromatiche all’impasto.

Preparate il condimento scelto.
Mettete a bollire l’acqua per la cottura e intanto, aiutandovi con della farina normale o di semola, formate i salsicciotti di impasto.
Con un coltello tagliate i tocchetti e poi delicatamente deponeteli nell’acqua bollente e salata.
Metteteli a due a due, perché non si deformino. Andranno a fondo e saliranno in superficie quando saranno cotti.
Scolateli dalla superficie dell’acqua e metteteli nella padella del condimento a fuoco lentissimo, finché non saranno pronti tutti.

Please follow and like us: