lievitati, Natale, pane&co, storia & cultura

Il sole di pane Un centrotavola per il Solstizio... ma anche per il Natale

Con questo sole di pane aspettiamo il nuovo sole che verrà: domani arriva il solstizio d’inverno e il giorno più corto di tutto l’anno, ma la buona notizia è che le giornate ricominceranno ad allungarsi. Pian piano torna l’estate…

Domani 21 dicembre alle ore 23,23 ci sarà il solstizio d’inverno. Qualche ora dopo la luna sarà piena e sarà la Luna Fredda ovvero la fase lunare che dà il via al grande freddo invernale, un evento che si è già verificato nel 2010, ma che si ripeterà soltanto nel 2094.

Quindi speriamo in qualche nottata serena per potercela godere e intanto festeggiamo il solstizio con un sole di pane.

Il solstizio d’inverno

Il solstizio d’inverno era anticamente una festività molto importante: era l’inizio di un nuovo ciclo e il momento importante per celebrare la fecondità dell’anno entrante. Poiché segna il momento in cui le giornate tornano, lentamente, ad allungarsi, era una giornata dedicata al sole, per quanto i suoi raggi arrivino assai deboli in questo periodo dell’anno.

Ancora oggi in Scandinavia è uso celebrare questo momento dell’anno con dei pani fatti a forma di sole, da preparare per adornare la tavola delle feste, a volte aromatizzati da spizzicare durante il pasto, altre volte più belli che buoni, con tanto sale per essere conservati durante tutte le festività.

Io ho usato un impasto molto basico preparato con farina di farro. Sbizzarritevi con la fantasia per creare il vostro sole di pane, senza dimenticare che le spirali hanno una simbologia altrettanto importante: il ciclo della vita che sempre si ripete.

Per il sole di pane

300 g di farina di farro
170 g di acqua
10 g di lievito di birra
1 cucchiaino colmo di sale fino

Impastate, fate lievitare e divertitevi a formare il vostro sole di pane. Poi non attendete troppo ad infornare, giusto una mezz’ora in questo caso è sufficiente. I differenti colori sono dati da uovo spennellato in due momenti e da semini di papavero.