dolci, in cucina, lievitati, lievitati-dolci, uova e fritture

Mini bomboloni di zucca L'impasto soffice con zucca e il ripieno di golosa crema di marroni

Come nascono i bomboloni di zucca? Le graffe con le patate nell’impasto sono un grande classico e quindi mi sono chiesta… E se ci mettessimo la zucca?

Esperimento riuscitissimo, già solo per il colore vivace che mette allegria ad ogni morso. Sulla bontà potete immaginare: un impasto super soffice e goloso che vi consiglio proprio di provare, finché le zucche sono disponibili. Io ne avevo un pezzo già cotto in forno: è la cottura migliore per ottenere una purea asciutta e bomboloni di zucca perfetti.

Pasta vuota per i bomboloni

L’impasto dei bomboloni viene normalmente definito a pasta vuota: non contiene infatti uova e i dolci vengono farciti dopo la frittura, al contrario dei krapfen.
In questo caso direi che si tratta di pasta semi-vuota! Infatti non ci sono uova nell’impasto, anche se la zucca conferisce ricchezza, però ho preferito farcire i miei piccoli bomboloni di zucca con un  cucchiaino di crema di marroni.

Vanno ovviamente sigillati con attenzione per far sì che non si aprano in cottura.

Appena fritti, passateli nello zucchero semolato, si formerà una deliziosa crosticina dolce.

La ricetta dei mini bomboloni di zucca

purea di zucca 125 g
farina 225 g
zucchero 40 g
rum 1 cucchiaio
latte 60 g
lievito di birra 6 g
sale 4 g
burro 30 g

per farcire: crema di marroni fuori frigo

Preparate la purea di zucca, poi aggiungetevi la farina, lo zucchero, il lievito sciolto nel latte, il rum e impastate. Quando l’impasto inizia ad essere formato, aggiungete il sale. Poi il burro in 3-4 volte, sempre impastando.

Fate lievitare in un luogo riparato fino al raddoppio.

Sgonfiate l’impasto e stendetelo, poi fatelo riposare coperto per circa mezz’ora.

Ricavate tanti cerchi di impasto e con i ritagli formate una nuova “sfoglia” da ritagliare dopo il riposo. Mettete a scaldare l’olio per friggere e intanto farcite i piccoli bomboloni di zucca con la crema di marroni tenuta fuori frigo, facendo attenzione che siano ben sigillati.

Friggete i bomboloni a due o tre per volta in olio profondo e fateli rigirare su se stessi quando vengono a galla. Scolateli quando iniziano ad essere belli dorati e passeteli rapidamente nello zucchero semolato.