biscotti, contest, dolci, ricette originali, torte

Sedici: l’alchimia dei sapori – il contest – ep.11 Tostati

handpies caffé e noci_slideshow_mini

Eccoci giunti all’undicesima puntata, abbiamo appena finito di giocare con i Sulfurei ed ecco i vincitori: Alice e Dauliana.

vincitori sulfurei

Ed eccoci subito pronti a ricominciare a giocare con una nuova famiglia, particolarmente affabile, quella dei Tostati, fino al 13 marzo:

tostati

Ai tostati Nicky Segnit attribuisce solo tre ingredienti: caffé, cioccolato e arachide, che come ben sapete non si consumano crudi ma solo, appunto, dopo la tostatura.

caffé

Io ho scelto di giocare con il caffé. Prima di raggiungere la tazzina, il caffé passa diversi stadi , dal piccolo chicco verde, che pare essere organoletticamente insignificante, fino ai diversi gradi di tostatura che ne fanno sprigionare l’essenza.
Il caffè ha origine in Africa, forse in Etiopia e probabilmente scoperto per caso, come per tante “belle scoperte” dal Roquefort alla Tarte Tatin!

Il nome pare derivare secondo le leggende dalla città di Kaffa in Etiopia, dove la pianta era molto diffusa a livello spontaneo, ma Pellegrino Artusi nel raccontare della bevanda fa riferimento a Mokha, città dello Yemen, dove all’epoca si produceva il “miglior caffé”.
Le specie principali coltivate nel mondo sono l’Arabica, la Robusta (nome scientifico Canephora) e la Liberica, ma esistono centinaia di specie diffuse localmente.

I maggiori produttori mondiali sono oggi Brasile, Vietnam, Colombia e Indonesia.

Durante questo mese di Sedici, vi parlerò ancora del caffé, argomento smisurato… ora passiamo alle notizie più attinenti al contest.

handpies caffé e noci_4

Ecco l’elenco degli abbinamenti papabili per il caffé:

Arancia, Avocado, Banana, Cannella, Cardamomo, Chiodi di Garofano, Ciliegia, Cioccolato, Cioccolato bianco, Formaggio di Capra, Mandorla, Manzo, Nocciola, Noce, Ribes Nero, Rosa, Semi di Coriandolo, Vaniglia, Zenzero.

Ed ecco le ricette delle mie compagne di merende:
Velia  con Cioccolato & Formaggio di capra: Bleu&choc, quadrotti di blue di capra ricoperti di cioccolato 

Betulla con Arachidi & FruttidiMare: involtini di arachidi e gamberetti

Irene con Arachidi & pollo: riso dal gusto orientale con pollo e arachidi

Marzia con Caffè&Cannella: confettura di caffelatte al miele e cannella

La mia scelta di abbinamento è caduta su caffé & noci:

handpies caffé e noci_3

La ricetta: Hand pies caffé e noci (con una crema vellutata spalmabile al caffé)

-per la pastafrolla alle noci:

150 g di farina tipo 1 a pietra

50 g di noci

60 g di burro

1 uovo bio

100 g di zucchero di canna

1 grattatina di buccia d’arancia

-per la crema spalmabile al caffé:

150 g di cioccolato bianco di buona qualità

75 g di panna

30 ml di caffé da moca ristretto

1/2 cucchiaino di caffé solubile

alcuni mezzi gherigli di noce

Preparare la frolla tritando velocemente le noci con lo zucchero di canna. Aggiungere la farina e il burro e  lavoare con la punta delle dita o con il mixer. Aggiungere poi la buccia d’arancia e infine l’uovo fino ad ottenere un composto lavorabile, da riporre in frigo per circa 1 ora.

Preparare la crema facendo bollire la panna con il caffé e poi sciogliendovi fuori fuoco il cioccolato bianco. Versare in un vasetto e far raffreddare.

Scaldare il forno a 180°.

Preparare le pies, stendendo la pasta dell’altezza di 1/2 cm e foderando uno stampo per muffin leggermente unto. In ogni fondo mettere un cucchiaio di crema spalmabile e un mezzo gheriglio di noce. Coprire con un coperchietto di pasta, pressando bene i bordi e facendo qualche taglietto in superficie con la punta di un coltello.

Spolverare con qualche granellino di caffé macinato.

Infornare per circa 13 minuti o fino a leggerissima doratura.

handpies caffé e noci_1

 

 

handpies caffé e noci_6