lievitati, pizza e focacce

Pizza con cavolo nero, Roquefort e olive taggiasche Una base con un solo grammo di lievito e una farcitura gustosa

pizza-cavolo-nero

Ultimi strascichi d’inverno… E io ho farcito la pizza con cavolo nero, Roquefort e olive taggiasche.

Questa volta sono partita dall’impasto base della pizza napoletana che vuole 1 g di lievito di birra fresco per ogni chilo di farina. Per un discorso di comodità e di tempistiche ho scelto di mettere 1 grammo di lievito sulla dose di farina di due pizze, ovvero 350 g circa. È ben di più dell’originale, ma comunque molto poco rispetto ad altre ricette “veloci”.

Il risultato è in effetti di una leggerezza senza pari. La resa finale è meno alta, ma gustosa, anche se molto dipende dalla cottura e quindi dal forno.

Le temperature del forno a legna e la conseguente rapidità di cottura non sono raggiungibili in un comune forno elettrico, quindi per forza di cose l’impasto si seccherà un poco. L’accorgimento da usare è quello di avvicinare molto il livello di cottura al grill superiore e di scaldare il forno più possibile.

Ci vorranno circa 10 minuti a pizza e con queste dosi ve ne verranno due.

Ho scelto una farcitura ancora invernale e vegetariana: cavolo nero saltato in padella, leggermente piccante, olive taggiasche e scagliette di Roquefort, per una pizza con cavolo nero davvero saporita e salutare.

Non perdetevi la storia del Roquefort, un formaggio davvero straordinario.

La pizza

Questo mese ho deciso di mettere tra i focus del blog uno sulla pizza: un cibo sempre molto amato… anche se scopriremo che non è stato sempre così. 😉
Proverò anche a sperimentare diverse tipologie di impasto, per trovare l’equilibrio tra la base e la farcitura perfetta.

La ricetta

Pizza con cavolo nero, Rocquefort e olive taggiasche
Write a review
Print
base della pizza
  1. farina tipo 1 macinata a pietra 350 g
  2. acqua 180 g
  3. lievito di birra 1 g
  4. sale 8 g
farcitura della pizza
  1. mozzarella fiordilatte 70 g
  2. cavolo nero (come da ricetta allegata)
  3. Rocquefort
  4. olive taggiasche
Instructions
  1. Sciogliete il lievito in un poco d'acqua, poi iniziate a impastare. A impasto formato aggiungete anche il sale e fatelo assorbire. Mettete a lievitare in una ciotola appena unta d'olio per un paio d'ore. Poi formate due panetti unguali, ungeteli e metteteli a lievitare per circa 6 ore.
  2. Stendete le pizze, partendo dal centro, su una spianatoia infarinata.
  3. Scaldate il forno al massimo della temperatura e disponete la griglia a poca distanza dall'alto.
  4. Spennellate la pizza con olio extravergine e disponetevi la mozzarella a fettine. Infornate per 10 minuti. Estraete dal forno, completate con cavolo nero, rocquefort a dadini e olive taggiasche e infornate per 2-3 minuti.
Notes
  1. La cottura dipende sempre dalla temperatura e potenza del vostro forno.
Ricette di Cultura http://www.ricettedicultura.com/

Per il cavolo nero:

Cavolo nero saltato in padella
Write a review
Print
Ingredients
  1. cavolo nero 500 g
  2. spicchi d'aglio 2
  3. olio extravergine d'oliva
  4. peperoncino
  5. sale
Instructions
  1. Lavate le foglie del cavolo nero sotto l'acqua corrente, poi su un tagliere ampio, eliminate con la punta di un coltello tagliente tutte le coste centrali.
  2. Portate a ebollizione una pentola d'acqua e lessate il cavolo nero per 10 - 12 minuti. Poi scolatelo.
  3. In una padella larga rosolate l'aglio in un paio di cucchiai d'olio extravergine. Aggiungete il peperoncino e versate il cavolo nero scolato. Regolate di sale e fate asciugare un poco.
Notes
  1. Il cavolo nero rosolato in padella, con un filo di olio crudo, è delizioso su bruschette vegetariane o come contorno o accompagnato ai legumi.
Ricette di Cultura http://www.ricettedicultura.com/